Home Senza categoria «Nessuno escluso, illuminiamo le Lampedusa del mondo»

«Nessuno escluso, illuminiamo le Lampedusa del mondo»

by redazione

Lampedusa

Anche Confronti aderisce all’iniziativa «Nessuno escluso, illuminiamo le Lampedusa del mondo». L’appello è stato lanciato dalla rivista San Francesco d’Assisi e da Articolo21 affinché la politica, le istituzioni e i semplici cittadini non spengano i riflettori sulla tragedia che ogni giorno coinvolge uomini e donne di ogni paese. Da oggi i siti che aderiscono pubblicano in prima un’immagine simbolo dei migranti, vittime del nostro tempo, e aprono un confronto sul tema tramite l’hashtag #nessunoescluso.

L’immagine che riprende alcuni migranti rivolti verso il mare di Lampedusa, via di fuga e di speranza, è accompagnata dalla frase di papa Francesco: «Anche Gesù fu profugo, è un dovere accogliere i migranti».

«La frase di Francesco – ha detto Gian Mario Gillio, direttore di Confronti – può essere condivisa da donne e uomini di buona volontà, credenti e non credenti, che hanno a cuore i valori dell’accoglienza e dell’inclusione sociale. La nostra rivista promuove il dialogo tra culture e religioni attraverso il confronto redazionale mensile di cristiani cattolici, protestanti e ortodossi, insieme a musulmani, ebrei, induisti, buddhisti e testimoni di Geova. Confronti dunque, per sua natura, non poteva non aderire all’iniziativa».

Da parte loro, padre Enzo Fortunato e Beppe Giulietti chiedono a siti, blogger, giornalisti, addetti alla comunicazione e a tutti i cittadini di condividere e rilanciare questa iniziativa: «In fin dei conti siamo tutti migranti».

La foto, concessa gratuitamente da Fabrica, è tratta dal progetto Sciabica lanciato all’indomani del naufragio del 3 ottobre a Lampedusa. Per condividere l’immagine è possibile scaricare il formato desiderato tramite i portali sanfrancesco.org e articolo21.org.

Articoli correlati

Religioni, politica, società

ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER!