La cattolicità della Chiesa. Il contributo metodista - Confronti
Home Religioni La cattolicità della Chiesa. Il contributo metodista

La cattolicità della Chiesa. Il contributo metodista

by redazione

Il Centro di Documentazione Metodista e il Dipartimento di Storia, Culture, Religioni della Sapienza – Università di Roma promuovono il loro IV Convegno internazionale, dedicato al tema della “Cattolicità della Chiesa”.

L’impegno ecumenico del metodismo è radicato nella teologia di John Wesley, ben espressa nel celebre sermone “Catholic Spirit”. In quel testo della metà del XVIII secolo (1750), pur riconoscendo le motivate diversità che esistono tra le diverse confessioni cristiane, Wesley affermava la centralità della rettitudine del cuore che unisce e avvicina i sinceri credenti. In questo senso, come afferma il teologo metodista Ted Ranyon, il fondatore del metodismo “sembrava dimostrare che la ricchezza dell’Evangelo cristiano non può esaurirsi in una tradizione denominazionale, ma che noi ci appropriamo di questa variegata ricchezza nel momento in cui la condividiamo nelle risorse che l’ecumenismo mette a nostra disposizione”.

Il Convegno, il IV realizzato nel quadro di un accordo di collaborazione tra il Centro di Documentazione metodista e il Dipartimento di Storia, culture, religioni della Sapienza – Università di Roma, intende rivisitare il tema della “cattolicità della Chiesa” e dell’ecumenismo, a partire da alcune pagine di John Wesley e della tradizione metodista, ma anche dalla rinnovata vitalità del movimento ecumenico a cui sta contribuendo l’azione di papa Francesco.

 

Programma

Ore 9:30 – Apertura e saluti

Guido Pescosolido

Direttore del Dipartimento di Storia, Culture, Religioni, Sapienza Università di Roma

Massimo Aquilante

Direttore del CDM

Ore 10:00

Introduce e presiede Emanuela Prinzivalli

Sapienza Università di Roma

La cattolicità nella storia della Chiesa

Gaetano Lettieri, Sapienza Università di Roma

John Wesley: proto-ecumenist of “pure universal love”?

Tim Macquiban, Methodist Ecumenical Office in Rome

(MEOR)

Ore 11:15 – Coffee break

Cattolicità ed ecumenismo nel Concilio Vaticano II

Alberto Melloni, Fondazione per le Scienze Religiose Giovanni XXIII

Bologna

An overview of dialogues involving the World Methodist Council: ‘Let us look each other in the eye’

Robert Gribben, Consiglio mondiale metodista – Ecumenical Relations

 

Ore 13:30 – Buffet

Ore 14:45

Presiede e conclude Daniele Garrone

Facoltà valdese di teologia

La santificazione in Wesley come tema ecumenico

Giancarlo Rinaldi, Università di Napoli

“With open arms the world embrace”. ‘Teologia ecumenica’ in alcuni testi wesleyani

Andrea Annese, Sapienza Università di Roma

Ernesto Buonaiuti e la riconciliazione delle chiese cristiane: nuove piste di ricerca

Barbara Faes, CNR, ISPF

Successione apostolica e comunione ecclesiale. Cattolici e metodisti in dialogo

Paolo Cocco, teologo

I ponti di Babele. Ecumenismo e dialogo nel tempo della post-secolarizzazione

Brunetto Salvarani, Facoltà Teologica dell’Emilia-Romagna

Evangelici ed ecumene nel tempo di Francesco

Fulvio Ferrario, Facoltà valdese di teologia

Articoli correlati