Simposio sul sacerdozio: iniziativa vaticana contro il Synodaler Weg? - Confronti
Home Religioni Simposio sul sacerdozio: iniziativa vaticana contro il Synodaler Weg?

Simposio sul sacerdozio: iniziativa vaticana contro il Synodaler Weg?

by Luigi Sandri

di Luigi Sandri. Redazione Confronti

Una grande iniziativa vaticana per controbattere le aperture su temi-tabù che sembrano emergere dal Synodaler Weg, il cammino sinodale della Chiesa tedesca che dovrebbe arrivare a votazioni tra quest’autunno e la prossima primavera. Questo appare a molti il senso “politico-ecclesiale” del Simposio internazionale “Per una teologia fondamentale del sacerdozio” prevista a Roma per il  febbraio del 2022, organizzato dalla Congregazione per i vescovi, guidata dal cardinale canadese Marc Ouellet (classe 1944). Questi, il 12 aprile, ha presentato l’evento, insieme al professor Vincent Siret, rettore del Pontificio seminario francese a Roma, in collegamento da remoto, e alla professoressa Michelina Tenace, ordinario di teologia nella Pontificia università gregoriana.

L’evento, ha detto il porporato, si pone in linea con la “sinodalità” tanto cara a Francesco, precisando: “Un Simposio teologico non pretende di offrire soluzioni pratiche a tutti i problemi pastorali e missionari della Chiesa, ma può approfondire le verità che costituiscono la base”. Siret ha invece analizzato la questione del celibato sacerdotale, lodando questa legge e invitando i sacerdoti a vivere con gioia la loro scelta. E la teologa: “Quando si parla della questione del celibato, bisogna capire che la vera questione riguarda la vocazione e la formazione: se uno è chiamato da Dio riceve anche il dono per vivere questa chiamata e la formazione”, che Tenace ha definito “spesso molto scarsa”.

Nessuno/a dei tre ha ricordato che in diverse Chiese cattoliche orientali il clero può essere celibe o uxorato; che il Sinodo sull’Amazzonia nel 2019 ha proposto l’ordinazione sacerdotale di diaconi già sposati; che da più parti si chiedono i ministeri femminili. Insomma, l’iniziativa lanciata da Ouellet (approvata dal papa, perché, se così non fosse, poteva essere ufficialmente presentata nella Sala stampa vaticana?) appare, in controluce, una barriera contro le prevedibili scelte “progressiste” del Synodaler Weg. Ma ci riuscirà?

Luigi Sandri

Luigi Sandri

Redazione Confronti

Abbonati ora!

Solo 4 € al mese, tutta Confronti
Novità

Seguici sui social

Articoli correlati