Il Cinema in Piazza riaccende i proiettori sulla capitale - Confronti
Home CulturaCinema Il Cinema in Piazza riaccende i proiettori sulla capitale

Il Cinema in Piazza riaccende i proiettori sulla capitale

by redazione

a cura della Redazione

Il Cinema In Piazza, l’evento a ingresso gratuito organizzato dall’Associazione Piccolo America, riaccende i proiettori sulla capitale, dal 3 giugno al 31 luglio. Giunta alla sua ottava edizione la manifestazione si svolgerà negli spazi di Piazza San Cosimato a Trastevere, il Parco della Cervelletta a Tor Sapienza e il Parco di Monte Ciocci a Valle Aurelia. Come lo scorso anno si rinnova la partnership con Confronti, che sarà presente alla manifestazione con tre serate. 

Una programmazione ricchissima quella di quest’estate che vedrà 104 proiezioni e ospiti da tutto il mondo: “Sul palco, anzi sui palchi – spiega Valerio Carocci, Presidente del Piccolo America – saliranno nomi del calibro di Wes Anderson, David Mamet, Paweł Pawlikowski, Kiyoshi Kurosawa, Lav Diaz, Fanny Ardant, Volker Schlöndorff, Ladj Ly, Jan Komasa, Wolfgang Becker, Iram Haq, Michael Radford, Cristian Mungiu, Mathieu Kassovitz. Una presenza, la loro, che è il segnale di un rinnovato bisogno da parte degli autori di un contatto diretto con gli spettatori, dopo lo stop imposto dalla pandemia. Siamo sicuri che il pubblico del Cinema in Piazza ricambierà la loro generosità con tutto il calore, l’affetto e la passione di cui si è dimostrato capace. Aiutato anche da un’altra novità di quest’anno: l’accesso alle tre arene torna a essere libero, senza obbligo di prenotazione, per un’estate di nuovo pienamente inclusiva e condivisa”.

La serata inaugurale si terrà venerdì 3 giugno a Piazza san Cosimato con la proiezione di I Predatori, il premiatissimo debutto dietro alla macchina da presa di Pietro Castellitto, alla presenza dell’autore e del conduttore, autore e comico Valerio Lundini.

A Piazza san Cosimato gli incontri più attesi, come quello di sabato 11 giugno con il regista, sceneggiatore e drammaturgo David Mamet, che introdurrà La casa dei giochi; mentre mercoledì 6 luglio Wes Anderson presenterà Moonrise Kingdom. Il 10 giugno Il maestro Volker Schlöndorff presenterà L’inganno (Die Fälschung) e Fanny Ardant accompagnerà venerdì 22 luglio La signora della porta accanto. A concludere la stagione di Trastevere e gli incontri internazionali Cristian Mungiu, uno dei capiscuola del “Nuovo Cinema Rumeno”, che venerdì 29 luglio porterà a San Cosimato la sua opera prima, inedita in Italia, Occident.

Senza dimenticare, venerdì 15 luglio, l’omaggio all’attore e regista Libero De Rienzo, a un anno dalla scomparsa, con la proiezione del restauro in 4K del film “Santa Maradona” diretto da Marco Ponti.

Tra gli ospiti più importanti ci saranno, venerdì 17 giugno la campionessa paralimpica Bebe Vio, l’icona del Rugby europeo Martin Castrogiovanni e il regista Mathieu Kassovitz per presentare il documentario Rising Phoenix – La storia delle paralimpiadi diretto da Ian Bonhôte e Peter Ettedgui.

Il Parco della Cervelletta accoglierà giovedì 14 luglio Carlo Verdone, che a vent’anni dalle riprese presenterà al pubblico il suo Ma che colpa abbiamo noi. Sempre qui saranno ospitati il regista polacco Paweł Pawlikowski, che il 30 giugno presenterà Ida, il giapponese Kiyoshi Kurosawa, che giovedì 7 luglio mostrerà Tokyo sonata, e infine il filippino Lav Diaz, che il 21 luglio introdurrà The Halt.

Giovedì 23 giugno il Parco della Cervelletta farà da sfondo all’omaggio a Pier Paolo Pasolini con il regista Marco Tullio Giordana in dialogo con Don Ciotti intorno a Il Vangelo secondo Matteo. E poi, alla presenza di Dori Ghezzi, Luca Marinelli, Valentina Bellè, Francesca Serafini e Giordano Meacci, la proiezione di Fabrizio De André – Principe libero, giovedì 16 luglio.

Il Parco di Monte Ciocci accenderà il proiettore il 18 giugno alla presenza del regista Wolfgang Becker in occasione della proiezione di Good Bye, Lenin!. Il 25 giugno il regista Alessandro Radaelli e il co-sceneggiatore Ruggero Melis presenteranno il docu-film Funeralopolis, mentre sabato 16 luglio sarà la volta di Antonio Rezza e Flavia Mastrella, che incontreranno il pubblico per la proiezione del loro documentario Milano, via Padova.

Sabato 2 luglio sarà la volta dell’omaggio a Massimo Troisi con il regista Michael Radford e la sceneggiatrice Anna Pavignano che introdurranno la proiezione di Il postino. A seguire sabato 9 luglio il regista francese Ladj Ly porterà a Monte Ciocci I Miserabili. Mentre mercoledì 20 luglio a incontrare il pubblico sarà il regista polacco Jan Komasa con il suo Corpus Christi.

Nove retrospettive animeranno Il Cinema in Piazza. San Cosimato ospiterà i classici del maestro del brivido Alfred Hitchcock, e del campione del cinema cileno Pablo Larraín, passando per Francesca Archibugi, che domenica 5 giugno presenterà a San Cosimato, in dialogo con Serena Dandini e Stefania Sandrelli Mignon è partita.

Delle notti al Parco della Cervelletta saranno protagonisti il genio comico di Mel Brooks, il danese Thomas Vinterberg, e Paweł Pawlikowski, di cui si vedranno per la prima volta in Italia anche quattro documentari inediti. Mentre al Parco di Monte Ciocci si potrà riscoprire il cinema di Francesco Rosi, e ripercorrere le carriere del francese Leos Carax e di David Fincher.

CONFRONTI A IL CINEMA IN PIAZZA 

Accanto al grande cinema, il Cinema in Piazza continua a sostenere alcune battaglie civili, e come lo scorso anno si rinnova l’impegno di Confronti nell’organizzazione di tre serate in cui si parlerà di attualità e di diritti. “Anche nell’edizione 2022 vogliamo sollecitare il dibattito su temi politici e sociali e continuare a tenere alta l’attenzione su vicende drammatiche per le quali ancora si chiede verità e giustizia e si attende una risposta dalle istituzioni” spiega Giulia Flor Buraschi.

giovedì 9 giugno – Parco della Cervelletta
La prima serata in collaborazione con Confronti vedrà la partecipazione delle famiglie di Giulio Regeni e Mario Paciolla per la proiezione di The Dissident, il documentario di Bryan Fogel dedicato alla figura del giornalista Jamal Khashoggi. Sul palco, insieme all’ avv. Alessandra Ballerini, Ascanio Celestini e il giornalista e sindacalista Giuseppe Giulietti.

venerdì 1 luglio – Piazza San Cosimato
Confronti presenta Cosa dirà la gente di Iram Haq, una storia di emancipazione femminile, raccontata dalla regista insieme al giornalista e mediatore culturale Ejaz Ahmad e alla ricercatrice e scrittrice Giorgia Serughetti.

venerdì 8 luglio – Piazza San Cosimato
Confronti Medici Senza Frontiere saranno insieme per presentare il documentario Lybia: No Escape From Hell di Sara Creta. Oltre alla regista e al direttore di Confronti Claudio Paravati, interverranno anche un operatore di Msf e Michael Magok, protagonista del documentario. 

L’ingresso alla manifestazione è libero, senza obbligo di prenotazione.

Scipri il proramma completo su: https://ilcinemainpiazza.it/

Redazione

Redazione

Abbonati ora!

Solo 4 € al mese, tutta Confronti
Novità

Seguici sui social

Articoli correlati

Lascia un commento

Scrivici
Send via WhatsApp