Un vero amore - Confronti
Home Confronti Radio Un vero amore

Un vero amore

by redazione

Tullio Vinay e i ragazzi che raccoglievano le bandiere

Un podcast in cinque puntante del Centro Studi e rivista Confronti,
a cura di Marzia Coronati 

In collaborazione con Radio Immagina

Con le voci di Paola Vinay, Paola Mazzetti, Valdo Spini, Goffredo Fofi, Giovanni Mottura, Gianluca Fiusco, Paolo Ricca

Il podcast andrà in onda in diretta su Radio Immagina, ogni sabato alle ore 17.00 a partire dal 3 luglio – in replica ogni domenica successiva alle 8.30 del mattino – e sarà disponibile sul sito di Confronti ogni lunedì dal 5 luglio. 

La diretta sul sito immagina.eu, o scaricando l’applicazione di Radio Immagina.

Quinto episodio: In Senato

Nel 1976 viene chiesto a Tullio Vinay di presentarsi alle elezioni politiche. Si candida come indipendente alle liste del PC, viene eletto quell’anno e anche quattro anni dopo nel 1980. In entrambi casi i casi Vinay sceglie il Senato e la sinistra indipendente fondata da Ferruccio Parri, si trasferisce così a Roma con la moglie Fernanda. Paolo Ricca si ricorda bene che quando Vinay decide di entrare in politica, scoppia un’accesa discussione nel sinodo della chiesa valdese. Come bisognava considerare quest’uomo che abbandonava la vita di chiesa per la politica? Tesi poi sconfitta dal fatto che Tullio Vinay ricopriva il ruolo di un pastore in missione.

Ascolta il podcast su: Spreaker, Spotify

Quarto episodio: Il villaggio degli Ulivi

Dopo dieci di anni di vita ad Agape, Tullio Vinay sente che è il momento di spostarsi. Riesi, in Sicilia, è la nuova meta per il suo progetto ecumenico. Il Monte degli ulivi costruito e voluto da Leonardo Ricci agli inizi degli anni ‘60 è oggi un grande centro di accoglienza e di cultura. A quei tempi però Riesi era una cittadina dalle scarse possibilità lavorative e ricreative, la vita per le donne e gli anziani si svolgeva all’uscio dei camusi – casette con una sola stanza senza finestre. A distanza di sessant’anni qualcosa è cambiato.

Ascolta il podcast su: Spreaker, Spotify, Amazon Music, Apple Podcasts

Terzo episodio: Agape

È il 1945 e la guerra sta giungendo al termine ma per Tullio Vinay e la sua famiglia i momenti difficili non sono ancora finiti. Costretti a separarsi di nuovo a causa di una malattia della moglie Fernanda, in quei mesi prende forma l’idea futuristica di Tullio che, dalle valli piemontesi, esploderà negli anni ’50.

Ascolta il podcast su: Spreaker, Spotify, Amazon Music, Apple Podcasts

Secondo episodio: La tragedia Einstein

A Rignano sull’Arno, poco fuori Firenze, vive negli anni ’40 la famiglia Einstein: l’ing. Robert, cugino primo del noto fisico Albert, è sposato con Nina e aveva due figlie: Luce e Annamaria. Con loro vivono anche due piccole gemelle, adottate dagli Einstein dopo che la loro mamma morisse prematuramente, si chiamano Paola e Lorenza Mazzetti. Tullio Vinay conosceva molto bene il papà delle due bambine, anch’egli valdese.

Ascolta il podcast su: Spreaker, Spotify, Amazon Music, Apple Podcasts

Primo episodio: Il giovane Tullio Vinay

Nelle valli dietro Torino, a Prali, esiste un solido caseggiato in pietra. È stato costruito subito dopo la Seconda Guerra Mondiale, grazie al lavoro volontario di ragazze e ragazzi provenienti da ogni parte del mondo. A Riesi, in Sicilia, c’è un vivace villaggio che da mezzo secolo anima il territorio, permettendo a centinaia di bambini e di giovani di crescere, confrontarsi, informarsi. Questi progetti si devono a un uomo visionario che ha vissuto, sognato e agito nel secolo scorso: Tullio Vinay.

Ascolta il podcast su: Spreaker, Spotify, Amazon Music, Apple Podcasts